Consigli di lettura. Le bugie del mare

Kaho Nashiki “Le bugie del mare.” Quello che sembra iniziare come un viaggio alla scoperta della vegetazione, delle usanze e delle tradizioni di un’isola, in realtà condurrà ad altro…

Anni trenta, Giappone meridionale. Akino, giovane studioso di geografia antropica di un’università del Kyosho, si reca nella piccola isola di Osojima per svolgere ricerche sul campo. Presto il suo viaggio di studio si trasforma in un pellegrinaggio alla ricerca di se stesso e in una profonda riflessione esistenziale, all’indomani di una grave e triplice perdita (fidanzata, genitori e professore/mentore). La natura incontaminata dell’isola, la sua flora subtropicale, i leoni marini, i capricorni giapponesi, le numerose specie di uccelli fanno da sfondo al “pellegrinaggio” del protagonista, affiancato da alcuni emblematici abitanti del posto e dal passato storico locale legato allo sciamanesimo, al buddhismo esoterico e allo shintoismo. Nel finale, ambientato circa cinquant’anni dopo e denso di sorprese, Akino trarrà le conclusioni sulla propria vita, ancora una volta grazie a Osojima e alla sua magia. Le bugie del mare è una perla rara nel panorama letterario nipponico odierno: una vicenda intensa e complessa, con richiami importanti alla storia e alla religione locali e ai loro misteri; ma al contempo è un romanzo sul senso della vita e sulla riscoperta dei suoi valori fondamentali, in questa nostra epoca sempre più alla deriva.

Questo romanzo che si legge come un film di Miyazaki o si ascolta come una delle Gymnopédies di Erik Satie, vi porterà in un paradiso perduto, su un’isola a largo del Kyushu, in Giappone, dove la natura è un tempio e ogni pianta, sasso e animale è venerato come una divinità. Un invito alla calma, al silenzio, alla contemplazione: un vero romanzo zen.

Vi aspettiamo in biblioteca!

Puoi trovare il libro le bugie del mare nella nostra biblioteca (Collocazione  895.636 NAS)

Condividi su:

FacebookTwitter


Tagged as:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *