Monserrato-teche Gerardo Ferrara incontra Elena Valdini

C’è stato un tempo, nella radio libera dove trasmettevo, in cui le notizie del giorno venivano commentate con i versi di Fabrizio. Nello sforzo di mandare a memoria le sue canzoni, che noi ragazzi stavamo facendo comunque, fu introdotto un minimo di metodo e così, ogni mattina veniva scansionata mentalmente tutta la sua opera fino a trovare il verso, o i versi, che incrociassero il fatto del giorno, o la ricorrenza, o la notizia. Funzionava. Si era alla fine degli anni 70 e per quel che risultò a noi, Fabrizio aveva già scritto su qualunque cosa. È il dono dell’universalità.
Sandro Veronesi. Dall’introduzione a Fabrizio e Andrè. Volammo davvero.

Dopo “Accordi eretici” presentiamo il secondo volume dedicato a Fabrizio nella nuova collana della Nave di Teseo.
In collegamento con Gerardo Ferrara, Elena Valdini della Fondazione De Andrè.

 

Condividi su:

FacebookTwitter


Tagged as: , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *